Caduta dei capelli

Quanto sono importanti i capelli nell’aspetto di una persona? Un cambio di taglio, di colore o perfino di volume può renderti completamente diverso. Proprio per questa loro versatilità i capelli sono anche gli elementi più fragili della nostra bellezza e hanno bisogno di una cura e un’attenzione particolari. Negli ultimi anni, fortunatamente, sono nati trattamenti sempre più specifici per la salute del cuoio capelluto, soprattutto in caso di problemi di caduta e diradamento.

Lo studio di Medicina Estetica del Dott. Antimo Leva offre soluzioni su misura per recuperare volume e densità del capello, nutrendolo e donandogli di nuovo un aspetto sano e luminoso.

Trattamento anticaduta

La caduta dei capelli è provocata da una sofferenza del bulbo pilifero, che rende sempre più difficile l’attività rigenerativa del follicolo, che a sua volta diventa sempre più piccolo, fino a chiudersi: la biostimolazione del cuoio capelluto o hair filler contrasta questo processo favorendo la crescita e la salute del capello.

L’acido ialuronico, insieme a sostanze che stimolano la rigenerazione dei follicoli, è capace di stimolare la proliferazione e la migrazione dei fibroblasti e la sintesi del collagene, migliorando così lo stato vitale della pelle e dei tessuti in generale.

Il trattamento di medicina estetica mininvasivo, consiste nel praticare micro iniezioni sulle zone dove sono presenti meno capelli ed è vivamente consigliato a pazienti con capelli molto sottili e soggetti a caduta.

Il trattamento consiste in cicli di iniezioni effettuate direttamente sul cuoio capelluto (3/4 sedute al mese).
Esso contribuisce, infatti, alla metabolizzazione e alla formazione di aminoacidi che costituiscono la proteina cheratina, essenziale per la formazione di capelli, unghie e pelle.

Il consiglio principale, però, è quello di prevenire. Bisogna rivolgersi ad un Medico ai primi segnali di caduta per evitare di perdere i propri capelli. Spesso, infatti, risulta molto più semplice arrestarne la caduta piuttosto che favorirne la ricrescita.