Contro il grasso localizzato

La mesoterapia lipolitica consiste nella somministrazione locale di farmaci in grado di “sciogliere” letteralemente e localmente il grasso accumulato sottocutaneo.

Questo trattamento è una valida alternativa alla liposuzione per tutti i pazienti che non vogliono o non possono sottoporsi ad un intervento chirurgico. Grazie all’utilizzo della fosfatidilcolina, agente lipolitico, è possibile sciogliere il grasso distruggendo gli adipociti.

Grazie all’utilizzo di sostanze ad azione lipolitica, è possibile sciogliere il grasso localizzato distruggendo gli adipociti, quindi il risultato ottenuto è permanente!

Vengono effettuate micro iniezioni con aghi di diametro di 0.4mm a livello delle aree da trattare.
Le sostanze iniettate provocano la rottura delle cellule adipose a cui segue una risposta infiammatoria. Nei giorni successivi è pertanto possibile che la zona trattata risulti arrossata, leggermente gonfia e lievemente dolorante al tatto, tutti sintomi che vanno a scomparire nel giro di qualche giorno. Le sostanze di scarto prodotte dalla rottura delle cellule adipose vengono smaltite naturalmente dall’organismo.

FAQ

Come funzionano i trattamenti di mesoterapia lipolitica?

Vengono effettuate micro iniezioni totalmente indolori con aghi specifici a livello delle aree da trattare.

Le sostanze iniettate provocano la rottura delle cellule adipose a cui segue una risposta infiammatoria. Nei giorni successivi è pertanto possibile che la zona trattata risulti arrossata, leggermente gonfia e lievemente dolorante al tatto, tutti sintomi che vanno a scomparire nel giro di qualche giorno. Le sostanze di scarto prodotte dalla rottura delle cellule adipose vengono smaltite dall’organismo attraverso le urine e le feci.

E’ importante quindi bere molto nei giorni successivi per aiutare l’organismo a smaltire le sostanze di scarto prodotte dalla lipolisi

Quali parti del corpo possono essere trattate?

Le aree che possono essere trattate con la mesoterapia lipolitica sono:

  • Cosce;
  • Natiche;
  • Maniglie d’amore;
  • Braccia;
  • Addome superiore e inferiore;
  • Mento;
  • Ginocchia.

Quante sedute sono necessarie?

Dare un numero di sedute necessarie non è semplice, ci sono molte varianti, tra cui quelle soggettive di ognuno di noi, la grandezza della zona da trattare, la quantità di tessuto adiposo, ecc.

Generalmente sono necessarie 4/5 trattamenti, una volta ogni 15 gg per ottenere i risultati desiderati. Questo in linea generale, però il percorso è specifico per ogni paziente e quindi sarà studiato in funzione degli obiettivi da raggiungere.

La mesoterapia lipolitica è dolorosa? Quali sono gli effetti collaterali?

È possibile avvertire una lieve sensazione di bruciore durante e subito dopo l’iniezione. È quindi definibile un trattamento non doloroso.

Gli effetti collaterali più comuni sono:

  • fastidio localizzato durante e dopo l’iniezione;
  • bruciore dopo il trattamento;
  • gonfiore nell’area trattata.

Un leggero dolore ed infiammazione possono essere presenti per alcuni giorni dopo il trattamento.

Quali sono le restrizioni dopo il trattamento di mesoterapia lipolitica?

Per i primi 2-3 giorni dopo un trattamento, si consiglia di evitare l’attività fisica vigorosa ed in generale l’esercizio fisico. Sono assolutamente controindicati: sauna, solarium, sole diretto, acqua calda e massaggi.

Si raccomanda di consumare 2 litri di acqua al giorno per i primi 5 giorni e possibilmente mantenere questa abitudine.

Quando si vedono i primi risultati? Quanto dura l’effetto della mesoterapia lipolitica?

Generalmente i primi miglioramenti sono visibili dopo 3-5 giorni. L’area trattata può apparire gonfia per le prime settimane; tale gonfiore è ovviamente temporaneo. Man mano che l’organismo elimina le scorie e gli scarti si ha un miglioramento.

Il trattamento elimina permanentemente le cellule adipose.

Chi è un buon candidato per la mesoterapia lipolitica? Controindicazioni?

I migliori candidati sono tutti quei pazienti che presentano adiposità localizzate che non rispondo alla dieta e all’esercizio fisico.

Controindicazioni:

  • Gravidanza e allattamento;
  • Persone diabetiche;
  • Immunodepressione;
  • Allergia ai principi attivi;
  • Insufficienza epatica e/o renale;
  • Disturbi della coagulazione.