Cos'è la tricopigmentazione?

La tricopigmentazione una tecnica di dermopigmentazione che crea un realistico camouflage di capelli permanente o semipermanente. É una tecnica paramedicale che ha lo scopo non di curare la calvizie da un punto di vista medico, quanto di prendersene cura da un punto di vista estetico, provvedendo a coprire gli inestetismi della calvizie.

Attraverso un ago chirurgico specifico, che ricorda quello utilizzato dai tatuatori, che riesce a riprodurre l’effetto del bulbo del capello, donando così un aspetto di capelli rasati.

La tricopigmentazione permette di ottenere due macro-tipi di effetto estetico:

  • Effetto rasato (capello rasato);
  • Effetto densità (infoltimento capelli).

A seconda del pigmento utilizzato, la tricopigmentazione può essere permanente o semipermanente.

Campi di applicazione

  • Calvizie;
  • Alopecia androgenetica;
  • Alopecia areata;
  • Alopecia universale;
  • Alopecia da trazione o traumatica;
  • Rinforzo delle aree trapiantate;
  • Cicatrici da auto trapianto, traumi e interventi chirurgici.

Vantaggi

  • Trattamento reversibile;
  • Massima densità follicolare;
  • Nessuna manutenzione giornaliera;
  • Risultati naturali;
  • Maggior sicurezza di sé.